Feste nel mondo: quali sono le più spettacolari

Oktoberfest

Voglia di relax? State già pensando alle vostre vacanze? Non siete ancora sicuri della destinazione ma necessitate di un po’ di sano divertimento? Bene, non vi resta che tenere in considerazione l’idea di prendere parte ad una delle tante feste  che hanno reso celebri in tutto il mondo piccole realtà territoriali.

Europa

Le mete d’obbligo per i “festaioli” che desiderano rimanere in Europa sono parecchie. Se le vostre ferie arriveranno in autunno potrete orientarvi su Monaco dove ogni anno ad ottobre ha luogo l’Oktoberfest.

Sullo stesso genere è il St. Patrick’s day: ogni 17 marzo infatti le strade di Dublino si tingono di verde, profumano di birra e risuonano di musica folk.

Se invece avete bisogno di sfogare rabbia repressa, orientatevi su Spagna ed Italia. Nel primo caso puntate dritti alla Tomatina di Buñol dove ogni agosto migliaia di persone si incontrano per lanciarsi addosso i pomodori.  Diversamente mirate alla Battaglia delle arance di Ivrea i cui partecipanti a carnevale preferiscono tirarsi dietro gli agrumi.

Se vi piace l’arancione ma preferite non beccarvi un’arancia in pieno volto, vi conviene optare per il più pacifico Koninginnedag. La festa, di rito ogni 27 aprile ad Amsterdam, prevede che tutta la città venga invasa da addobbi e persone unicamente vestite del colore nazionale.

In quanto a baldoria non è messa male nemmeno la Svizzera che, in occasione del Fasnacht, tra febbraio e marzo, vede le strade di Basilea invase da una folla festante che, con addosso strani abiti, ammira estasiata i vari artisti che popolano le vie e non rinuncia di tanto in tanto ad un brindisi o ad un ballo per strada.

Cade invece a luglio, l’Exit, un festival musicale con sede a Novi Sad (Serbia) e che, complice la suggestiva location (la fortezza Petrovaradin) ammalia milioni di visitatori.

Asia

Vi attirano di più le mete esotiche? Allora perché non partecipare ad uno dei Full moon party che periodicamente animano le spiagge thailandesi con spettacoli pirotecnici, danze sfrenate e alcol?

Songkran è invece il nome siamese del capodanno, festeggiato con una guerra in cui unica munizione è l’acqua.

Ancora in Thailandia, stavolta a novembre,  ha luogo il Festival delle luci che riempie i cieli di lanterne luminose.

In alternativa potrete partecipare al Boryeong mud festival, una bizzarra manifestazione che ogni luglio in Corea del Sud  trascina i partecipanti in bagni di fango.

Suggestivo è anche il Festival dei colori che in India accoglie la primavera con un turbinio di musica e luci.

Nord e Sud America

Attratti dall’arte? Non potete perdervi il Burning man in Nevada (agosto), il Coachella in California ed il Montreal Jazz festival in Canada.

Amate il carnevale? Allora dovete far tappa a Rio e a New Orleans (Mardi gras).

Se vi piacciono le goliardate vi consigliamo invece le lotte con la schiuma che ogni 18 luglio si tengono in svariate città americane.

Infine per gli inguaribili romantici  è d’obbligo recarsi ad Albunquerque alla Balloon Fiesta per stare con il naso in su ad ammirare le mongolfiere.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi