Le città più ecosostenibili a livello mondiale

Le città più ecosostenibili a livello mondiale

Le città sostenibili nel mondo sono ancora poche. Purtroppo non molti governi sono disposti o hanno la possibilità di investire in politiche ecologiche. Eppure le grandi metropoli sparse per il globo, per il semplice fatto di esistere, costano al pianeta il 75% dell’energia prodotta.

L’ecosostenibilità è uno degli argomenti più discussi degli ultimi tempi. Se è vero che molto può essere fatto dai singoli individui per diminuire l’impatto sull’ambiente circostante è altrettanto evidente che le città (e quindi la politica) ricoprono un ruolo di primo piano. Di seguito vedremo quali sono le città più ecosostenibili a livello mondiale che si sono distinte per un impegno costante e significativo.

Le città virtuose

Le città ecosostenibili sono sicuramente molte di più rispetto a quelle riportate in questo articolo. Abbiamo infatti deciso di includere nel nostro elenco soltanto alcune delle realtà in assoluto più rappresentative.

Stoccolma (Svezia)

Molte delle città ecosostenibili del globo sono localizzate nella penisola scandinava. Altissima è a Stoccolma la percentuale di aree verdi, peraltro anche abbastanza estese e meta di tante eco-escursioni offerte di routine ai turisti. La città si anima periodicamente di grandi mercatini bio ormai diventati caratteristici. La produzione artigianale ed industriale avviane seguendo canoni di fabbricazione rigorosamente ecosostenibili. Tra gli obiettivi della politica attuale si segnala quello di eliminare del tutto il ricorso ai combustibili entro i prossimi decenni. Stoccolma è stata detentrice del premio Capitale verde europea.

Oslo (Norvegia)

Tantissime sono le aree verdi ed incontaminate ancora presenti nella città di Oslo. Molte di esse sono state addirittura trasformate in aree protette ed in riserve ecologiche. Le politiche locali si sono impegnate per eliminare del tutto dal centro cittadino il traffico di auto e mezzi motorizzati privati. Il provvedimento è stato accompagnato dalla costruzione di parecchie piste ciclabili e dalla concessione di incentivi per l’acquisto di mezzi di trasporto green oltre che dal potenziamento dei mezzi pubblici. L’aspetto singolare della questione è che Oslo è tra i primi produttori europei di petrolio. Si è inoltre lavorato per risolvere il problema dello sviluppo urbanistico non controllato. La città è stata detentrice del premio Capitale verde d’Europa.

Copenhagen (Danimarca)

Copenhagen è di sicuro una delle città più green d’Europa e del mondo. Da tempo da queste parti i taxi sono ecologici mentre l’energia necessaria al fabbisogno della popolazione si produce grazie ai mulini a vento. Molti abitanti del luogo preferiscono spostarsi in bici piuttosto che sui mezzi motorizzati privati sapendo di poter in alternativa contare anche su una rete di mezzi pubblici molto sviluppata. La città si contraddistingue inoltre per il ricorso all’edilizia sostenibile, per la presenza di svariate attività bio e per la scelta di diventare carbon-neutral da qui all’immediato futuro.

Vancouver (Canada)

Vancouver si piazza annualmente tra le prime tre città più verdi del globo. Le amministrazioni locali hanno investito parecchio sulla bio-edilizia, hanno potenziato la rete dei trasporti pubblici, elaborato un piano per ridurre la mole di rifiuti prodotti e non riciclabili ed incentivato la distribuzione a costo zero. Ad oggi circa il 90% del fabbisogno energetico procapite viene garantito mediante lo sfruttamento di fonti pulite e rinnovabili.

Singapore (Repubblica di Singapore)

Tutti ormai la conoscono come la città-giardino per la presenza di tantissimi edifici green. Qui i palazzi sono spesso tinteggiati di bianco in modo da attrarre di meno la luce solare e produrre perciò meno calore. Inoltre ciascuna costruzione è sormontata da un giardino che contribuisce ulteriormente all’abbassamento delle temperature interne degli appartamenti. Singapore sfrutta parecchio l’energia eolica e pone molta attenzione al sistema di riciclo e smaltimento dei rifiuti. Moltissime sono le aree verdi ed incontaminate.

New York City (New York, USA)

Un po’ a sorpresa in questo elenco fa la sua comparsa anche New York. La città americana si è conquistata il suo posto tra le aree green del globo grazie alla presenza di molte zone verdi di estensione considerevole. Gli abitanti del luogo usano soprattutto i mezzi pubblici per spostarsi e le emissioni di gas serra, ovviamente in rapporto alle dimensioni della città ed alla sua densità di popolazione, sono tutto sommato molto basse.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi