Visitare la Sicilia in 3 giorni: l’itinerario da seguire

Visitare la Sicilia in 3 giorni: l’itinerario da seguire

Se esiste un luogo nel Mediterraneo nel quale storia, mitologia, arte, tradizioni e cultura si incontrano, questo è certamente la Sicilia. La Sicilia è probabilmente una delle regioni più autentiche e pittoresche d’Italia, grazie anche alle dominazioni arabe, greche e normanne avvenute nel corso dei secoli.

Quello che segue è l’itinerario ideale per chi desidera visitare l’isola in soli 3 giorni, ma chiaramente il tour è personalizzabile in base ai desideri e alle necessità organizzative di ciascuno.

Considera ovviamente che la Sicilia è la più grande isola del Mediterraneo e 3 giorni non sono ovviamente sufficienti per vedere tutto, per questo dovrai fare una selezione e accontentarti di vedere solo una parte delle sue bellezze. Quello che riportiamo adesso è proprio un itinerario pensato per chi desidera vedere quanto più è possibile in Sicilia in un arco di tempo veramente ristretto, cioè soli 3 giorni, che comunque sono sufficienti per consentirti quantomeno di immergerti a pieno nelle tradizioni e nella storia di questa bellissima terra. Per tale motivo abbiamo pensato ad inserire in questo itinerario Palermo, Catania e Taormina, e andare così dalla zona Occidentale della Sicilia a quella Orientale.

Palermo e il centro storico più grande d’Europa

Puoi acquistare un volo di un qualsiasi vettore che possa portarti a Palermo, il cui aeroporto è internazionale e servito dalle più importanti compagnie aeree del mondo. Puoi dedicare i primi due giorni della tua vacanza in Sicilia ad esplorare il capoluogo e scoprire la sua millenaria storia, i profumi e le usanze locali che per certi versi sono uniche al mondo.

Il centro storico di Palermo è il più grande d’Europa e per lunghi tratti interamente pedonale, quindi puoi girarlo tranquillamente a piedi e approfittarne per visitare il Corso Vittorio Emanuele e la Via Maqueda, bellissimi esempi di aree pedonali moderne impreziosite da tantissime chiese, palazzi nobiliari ed edifici dal notevole valore storico e architettonico.

Puoi immergerti nella quotidianità dei mercati arabi di Palermo come il mercato di Ballarò o quello del Capo, e stupirti con quel bellissimo mix di culture, odori e identità che delle volte ti farà pensare di essere in Italia, altre ancora in Nord Africa.

Immancabile è poi una visita alla Cattedrale di Palermo, dall’inconfondibile stile Arabo-Normanno, e la Cappella Palatina di Palazzo dei Normanni, a pochi minuti a piedi l’una dall’altra. Tornando in direzione di Corso Vittorio Emanuele potrai ammirare la bellissima Piazza della Pretoria, impreziosita dall’enorme fontana che la caratterizza e le sue statue nude.

Le Catacombe dei Cappuccini e il Foro Italico

Il secondo giorno a Palermo potrebbe essere speso per visitare le Catacombe dei Cappuccini, esempio unico al mondo di luogo con centinaia mummie in perfetto stato di conservazione dopo oltre 500 anni. Qui è possibile trovare nobili palermitani dell’epoca che indossano ancora gli abiti di un tempo, bambini di bianco vestiti, monaci, soldati in alta uniforme e ovviamente Rosalia, la bimba morta a soli due anni e perfettamente conservata tanto da essere diventata il simbolo delle Catacombe di Palermo.

Nella seconda parte della giornata puoi dedicarti a visitare il bellissimo lungomare di Palermo, presso il Foro Italico. Qui scoprirai un immenso prato che costeggia il mare, e che giunge fino al porticciolo turistico della Cala dove potrai passeggiare a pochi centimetri dalle barche a vela e dagli yacht ormeggiati.

Terzo giorno in Sicilia: Catania e Taormina

Il tuo tour della Sicilia prosegue quindi con la visita di Catania, una città moderna che vive uno stretto legame con il suo vulcano, l’Etna, il più attivo d’Europa. Qui puoi visitare a piedi il bellissimo centro storico Etneo: Piazza Duomo, La Piscaria (il mercato del pesce di Catania, adiacente alla piazza), l’Anfiteatro Romano, la Via Etnea (la via dello shopping di Catania), ed il famoso Giardino Bellini. Nel pomeriggio potrai concederti una veloce escursione a Taormina, un “balcone” che si affaccia su di un meraviglioso mare blu. Anche il centro storico di Taormina è molto antico e curato, con tante chiese e palazzi storici che meritano una visita.

Il tempo è tiranno, si sa, ma seguendo questo itinerario avrai sfruttato al meglio i tuoi 3 giorni in Sicilia, vedendo quello che altri probabilmente avrebbero impiegato 4 o 5 giorni a vedere senza seguire un itinerario così ben organizzato.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi